Da “Le palme selvagge”, W. Faulkner

“Sul lago v’era una luce grigia, e quando egli udì il grido del tuffolo seppe esattamente che cos’era, seppe perfino com’era fatto, ascoltandone la voce sciocca e rauca, pensando come soltanto l’uomo, tra tutte le creature, atrofizzi deliberatamente le sue sensazioni naturali e ciò soltanto a spese degli altri; come l’animale a quattro zampe acquisti ogni sua nozione con l’odorare, il vedere e l’udire e diffidi di tutto il resto, mentre quello a due zampe crede solo a ciò che legge”

Annunci
Da “Le palme selvagge”, W. Faulkner

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...